Sconfinati

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

DIALOGHI INTORNO ALLA MULTICULTURALITÀ DELLA COPPIA

Di Maria Gaffuri

Ogni storia d’amore è una storia di confini, che piano piano vengono riconosciuti o all’improvviso ci si accorge di averli già oltrepassati .
I confini si allargano, si stringono, si intrecciano, cambiano e devono essere rinegoziati, quando ognuno si ritrova nel mondo dell’altro, dentro i suoi confini, ma si ritrova anche con un estraneo dentro i propri confini .
Si può tranquillamente dire che qualsiasi coppia sia multiculturale, in quanto ogni coppia rappresenta l’incontro tra esperienze individuali e culture familiari differenti e comporta una sfida a comprendere la cultura dell’altro .
Ma cosa succede quando il mondo dell’altro è troppo diverso dal proprio? Cosa succede quando si sconfina in un mondo che non si riconosce, con punti di riferimento e precomprensioni che non condividiamo?
L’appartenenza a paesi e culture molto lontani tra loro possono rendere questa sfida più difficile e complessa . Il confine non è solo fisico, fatto di pelle, non è nemmeno solo interno, fatto della realtà soggettiva dell’altro, ma è anche esterno, fatto di chilometri, di geografia e clima, di tradizione e religione, di linguaggio e memi .
Molto frequentemente le difficoltà arrivano a coinvolgere anche le reazioni delle famiglie e del tessuto sociale, le credenze e i valori che influenzano il modo di concepire le relazioni tra uomo e donna, il rapporto di coppia, l’educazione dei figli, la religione, il significato stesso di coppia e di famiglia . La personalità individuale ha una matrice culturale
che declina le norme di comportamento del proprio gruppo di appartenenza e si pone come un filtro attraverso cui si guarda alla realtà e ci si orienta al futuro .
Sconfinate possono essere le differenze, sconfinati i territori da attraversare nella geografia interna e esterna dell’altro, ma sconfinate possono anche essere le risorse, le ricombinazioni e le strategie di sopravvivenza . La diversità culturale può essere percepita come una risorsa e una sorgente di arricchimento personale, sostenuta dalla maggiore consapevolezza di fronte alla diversità e alla necessità di costruire insieme un’identità di coppia che valorizzi le identità individuali e culturali ma che soprattutto riesca a superarle .
Alcune coppie multiculturali hanno deciso di mettersi in gioco e raccontarsi, riusciremo con il loro aiuto a costruire una mappa delle sfide che hanno incontrato e individuare delle possibili strategie per superarle? Chissà che non sia di aiuto anche a tante coppie che pur non essendo “miste”, non riescono comunque a parlare la stessa lingua.

SCONFINATI, a cura di Maria Gaffuri, è un progetto editoriale in progress di PAROLE INATTUALI.

Iscriviti alla newsletter